Evento online con Margaret Sullivan per il Master in giornalismo di Torino


Il Master in giornalismo di Torino nonostante la pandemia conclude il biennio 2018-2020 con un grande evento da remoto aperto al pubblico grazie alla piattaforma digitale di UniTo. Ospite internazionale la giornalista americana Margaret Sullivan*, media editor del Washington Post ed ex public editor del New York Times, in collegamento da New York.





A salutare gli studenti ci saranno anche il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana e il direttore della Stampa Massimo Giannini.





Lunedì 8 giugno 2020 dalle 15 in diretta sulla pagina Facebook dell'Università degli Studi di Torino (www.facebook.com/unito.it/) la lectio (con traduzione simultanea scritta): “Ghosting the News: How the decline of local journalism is hurting democracies around the world” (Notizie fantasma: come il declino del giornalismo locale sta danneggiando le democrazie nel mondo).





Sarà preceduta dai due direttori Fontana e Giannini. A dare loro il benvenuto Stefano Geuna - Rettore Unito e padrone di casa, Alberto Sinigaglia - presidente dell'Ordine dei Giornalisti del Piemonte, Cristopher Cepernich – direttore scientifico del Master.





Modera Anna Masera, giornalista public editor a La Stampa e direttrice dei laboratori e delle testate del Master, Futura News.





*Margaret Sullivan è editorialista del Washington Post, dove scrive di libertà di stampa, trasformazioni digitali, etica dei media e modelli imprenditoriali per il giornalismo. È stata la prima donna a ricoprire il ruolo di public editor del New York Times, e la prima donna direttrice esecutiva di Buffalo News, testata dove ha iniziato la carriera giornalistica. Sullivan è stata anche nel direttivo del Premio Pulitzer. Il suo primo libro, "Ghosting the News: Local Journalism and the Crisis of American Democracy" sarà pubblicato a luglio.


SEGUICI IN RETE